Legabasket logo
News 
 
Rieti: i conti non tornano, niente serie A
06/07/2008 14:03   
La società: «Entro i termini saremo pronti a rispettare gli adempimenti»

La Nuova Sebastiani Basket del presidente Getano Papalia, per il momento non è iscritta al prossimo campionato di serie A. La notizia era nell'aria da diverse settimane, ieri c'è stata l'ufficialità: «La Commissione Tecnica di Controllo (Comtec) comunica che allo stato attuale la Nuova Sebastiani Rieti non rispetta i requisiti necessari per la partecipazione al campionato professionistico, stagione sportiva 2008-2009».
Ora la società reatina avrà tempo fino al 15 luglio per regolarizzare la propria posizione inviando alla Fip idonea documentazione. Immediato il comunicato ufficiale del club reatino: «In relazione al comunicato della Fip relativamente all'ammissione ai campionati professionistici, la Nuova Amg Sebastiani Basket Rieti comunica al proprio pubblico che, nel termine del 15 luglio, sarà pronta a rispettare gli adempimenti necessari ai fini della regolarizzazione dell'iscrizione al campionato 2008/09».
Il processo per l’iscrizione al campionato prevede una serie di adempimenti che viaggiano in parallelo. Da un lato, quelli richiesti dalla Lega relativi alla gestione sportiva come i compensi agli atleti, contributi fondo fine rapporto, impianto a norma etc, dall'altro, quelli richiesti dalla Fip, relativi invece alla gestione del Club in quanto azienda, come i parametri patrimoniali ed economici, debiti verso erario ed enti previdenziali e assistenziali. Su questo secondo punto la Nsb non ha fornito tutta la documentazione richiesta: ora sarà una lotta contro il tempo per saldare, dal punto di vista economico, le insolvenze e inoltrare i documenti alla Fip.
Va ricordato che lo scorso anno dopo la promozione la Nuova Sebastiani ottenne la certificazione dell’iscrizione solo dopo una proroga di qualche settimana per la mancanza di documentazione richiesta.
Intanto la settimana prossima si inizierà a giocare anche un'altra partita. Martedì infatti ci sarà la prima udienza sul ricorso presentato dalla Nuova Sebastiani contro i 4 punti di penalizzazione e la multa di 45 mila euro per presunte irregolarità amministrative nella gestione economica del club.
I tifosi ovviamente sono in apprensione. Nessuna novità sul fronte tecnico. Il budget davvero limitato col quale lo staff tecnico dovrà allestire il roster in questo momento non permette una grossa concorrenza con gli altri club. Le uniche garanzie che possono spingere oggi un giocatore a scegliere la Nuova Sebastiani sono solo di natura tecnica, visto l'indiscusso valore della coppia Lardo-Giuliani che possono portare agli agenti gli esempi di Finley, Hurd e Sow. Il primo capocannoniere del campionato finito a Siena, il secondo a Pesaro con un ingaggio notevolmente più alto dell'anno scorso, il terzo, che la prossima settimana sarà a Rieti per salutare qualche amico, diventato tra i pivot più ambiti in Europa.
Dunque l'orientamento di mercato del club reatino sembra quello di aspettare le Summer League Nba: martedì il vice allenatore Alessandro Giuliani raggiungerà Las Vegas a caccia di talenti buoni da esportare (un prospetto interessante potrebbe essere Michael Tuck, ala forte). Intanto sembra sempre più difficile la permanenza di Davide Bonora.
ANDREA SORRENTINO
Il Messaggero