Legabasket logo
News 
 
Sammy Mejia sbarca lunedì a Capo d'Orlando
30/01/2008 08:55   
Non si sblocca l'affare Diener che è ancora infortunato e forse non giocherà domenica contro l'Armani

Adesso è ufficiale. Come anticipato ieri mattina dalla Gazzetta del Sud, la Pierrel Capo d'Orlando ha ingaggiato il giocatore extracomunitario destinato a sostituire Drake Diener: si tratta del dominicano Samuel José (Sammy) Mejia.
Nato il 7 febbraio 1983 a New York (ha anche il passaporto statunitense), è alto 198 centimetri e può giocare in tutti i ruoli del back-court (play, guardia, ala piccola). Dopo avere frequentato la Storm King Preparatory High School nel Bronx, accetta la borsa di studio offerta dall'università di DePaul (la stessa da dove è uscito Diener, il quale avrebbe consigliato Mejia al gm Vacirca). Nelle quattro stagioni trascorse con i Blue Demons, il neo-biancazzurro realizza 1.494 punti (nono assoluto nella storia dell'ateneo di Chicago). Nella stagione da senior 14,1 punti (48% dal campo e 35% da tre), con 5,9 rimbalzi e 2,6 assist per partita che gli valgono la chiamata al secondo giro del draft Nba da parte dei Detroit Pistons (al numero 57).
Dopo avere giocato la pre-season con Detroit (4 punti, 7 rimbalzi e 2 assist nella vittoria contro i Denver Nuggets del 17 ottobre 2007), si trasferisce nella D-League, ai Fort Wayne Mad Ants, dove le sue cifre parlano chiaro: 19,5 punti, 8,4 rimbalzi e 2,5 assist di media in 18 partite (la migliore gara contro Rio Grande il 28 dicembre: 41 punti, 8 rimbalzi e 3 stoppate).
Sammy Mejia, che vestirà la maglia numero 17, sarà a Capo d'Orlando lunedì, subito dopo l'impegno casalingo che domenica attende i paladini contro l'Armani Jeans Milano ("Pala Fantozzi", ore 18,15).
«Era uno dei migliori giocatori disponibili e sappiamo che ha un carattere che ben si sposerà col nostro gruppo - afferma Gianmaria Vacirca -. Chiaramente non possiamo chiedergli tanto subito perchè è un ragazzo giovane e alla prima esperienza fuori dal college. Ci auguriamo di rappresentare per lui un trampolino di lancio per il futuro».
Intanto continua la telenovela legata a Drake Diener. Anche ieri, come sta avvenendo dalla fine della settimana scorsa, la guardia americana non ha fatto allenamento, sembra per un problema alla coscia a seguito di una botta subita in precedenza. Difficile che - a prescindere dalla maglia - possa essere disponibile per l'incontro di domenica.
Nulla di nuovo, comunque, sull'asta in corso tra Olimpia Milano e Virtus Bologna che si contendono il giocatore: le "V nere" del patron Sabatini offrono sia un buy-out molto più alto alla Pierrel (si parla di 360.000 euro, Iva inclusa), sia un ingaggio maggiore al giocatore, ma il procuratore Mario Scotti spinge sempre in direzione Milano.
Ulteriori movimenti, comunque, sono in corso e potrebbero maturare nelle prossime ore. E cioè che Dante Calabria possa tornare a Milano dalla Fortitudo Bologna (anche se si è appena fratturato il setto nasale), che Dewarick Spencer lasci La Fortezza e vada al Barcellona e che a Bologna alla fine arrivi Diener.
Riguardo alle condizioni di Tamar Slay si nutre fiducia su un possibile recupero dell'ala, ma anche ieri, come avviene ormai da due settimane, l'ex New Jersey Nets ha svolto un lavoro differenziato.
Infine non ci sarà Danilo Gallinari nell'Armani che domani sera chiuderà la sua avventura in Eurolega contro il Le Mans. La risonanza magnetica cui si è sottoposto ieri ha evidenziato una distorsione al legamento collaterale mediale del ginocchio destro subita nella gara contro la Scavolini. La situazione di Gallinari verrà nuovamente rivalutata venerdì.


La scheda
Il nuovo giocatore
Sammy Mejia, 25 anni a febbraio, guardia-ala di 198 cm, è alla prima esperienza fuori dagli Stati Uniti, dopo i quattro anni di Università a DePaul, la preseason con i Detroit Pistons e lo scorcio di stagione nella D-League.
I numeri
Nella stagione universitaria da senior, ha chiuso con 14.1 punti, 5.9 rimbalzi e 2.6 assist; nella D-League le sue cifre parlano di 19.5 punti, 8.4 rimbalzi e 2.5 assist in 18 partite. La migliore contro Rio Grande, un mese fa: 41 punti e 8 rimbalzi.
La maglia
Il dominicano con passaporto americano avrà il numero 17 e arriverà a Capo d'Orlando lunedì prossimo. Giusto in tempo per sostituire il partente Diener?

Giuseppe Lazzaro
La Gazzetta del Sud