Legabasket logo
News 
 
Benetton: si rincomincia
21/08/2004 14:08   
Lunedì miniraduno con tre titolari e molti "free-agents" Riparte la campagna abbonamenti

Arriva dal Nord Europa l'ultima novità in casa Benetton: la società trevigiana ha ingaggiato nelle scorse ore Olivie Ilunga, playmaker di passaporto svedese, originario della Repubblica democratica del Congo. Classe 1984, un metro e 84 centimetri di altezza, per 80 chilogrammi di peso, Ilunga è uno dei due giovani prospetti che, come già annunciato, completeranno la rosa per la prossima stagione. A breve, dovrebbe anche essere riempito lo spot di dodicesimo uomo.

Dopo tre anni con lo 08 Alvik Stoccolma, lo scorso campionato il neo-trevigiano ha difeso i colori dei Solna Vikings (sempre in Svezia), eliminati nella semifinali dei playoff dal Plannja, poi vincitore del titolo. Per lui, in 31 gare, una media di 10,1 punti, 5,1 assist e 3,2 rimbalzi in 31,2 minuti di utilizzo. Primo giocatore svedese a vestire il biancoverde, arriverà nella Marca dopo la metà di settembre: fino ad allora, infatti, sarà impegnato con la nazionale del suo paese (con la quale lo scorso luglio ha anche affrontato l'Italia nel torneo di Porto San Giorgio, segnando 5 punti nel match vinto dagli azzurri per 82 - 75) nelle qualificazioni per gli Europei 2005. Ilunga, comunque, non sarà il solo assente all'avvio della preparazione precampionato della Benetton, in programma lunedì prossimo: oltre a Bulleri, Marconato, Soragna e al lituano Siskauskas, impegnati alle Olimpiadi, Uros Slokar è in nazionale per le qualificazioni europee, mentre i due americani Marlon Garnett e Marcus Goree sbarcheranno nella Marca martedì e mercoledì.

Al Palaverde, alle 9.30, dunque si ritroveranno a faticare il nuovo acquisto francese Pacellis Morlende, il rientrante pivot italo-americano Joey Beard e il promettente Andrea Bargnani. Insieme a loro, gli juniores Cuccarolo, D'Incà e Corradini, già nell'orbita della prima squadra, e la guardia Luca Sottana, controllato dalla Benetton ma in attesa di essere girato altrove.Al gruppo si aggregheranno pure due giovani polacchi: Lukasz Seweryn, guardia, ex Wisla Cracovia, 1,95 metri, 1985, e Wojciech Barycz, ala, 2.08 metri, 1984, lo scorso anno in prestito ai Crabs Rimini in LegaDue, che però lavorerà a parte essendo reduce da un infortunio. A rimpinguare i ranghi prosciugati, ci penseranno alcuni "free-agents" come Mauro Sartori (ala, 1970, 2,03 metri), Juan Manuel Moltedo (guardia italo-uruguayana ,1974 1,98), lo statunitense Sean Kennedy (play, 1979, 1,86), già visto in prestagione l'anno scorso e poi finito in Polonia, e l'australiano Jason Eversteyn (pivot, 1980, 2,15). Agli ordini di coach Ettore Messina, dei suoi assistenti Lele Molin e Frank Viticci, del preparatore atletico Francesco Cuzzolin e del fisioterapista Luca Antenucci, il programma prevede una settimana con doppia seduta mattutina (atletica) e pomeridiana (lavoro con la palla); dal 29 settembre trasferimento a Brunico per il tradizionale ritiro in altura.

E lunedì riparte anche la campagna abbonamenti: concluso il periodo di prelazione per gli ex abbonati, via alla vendita libera. La "tessera" comprende: 24 gare (17 della regular season di campionato, più 7 della prima fase di Eurolega); Benetton - Cibona Zagabria del 22 settembre, quarta edizione del Memorial Bortoletto; l'iscrizione alla Community Biancoverde; lo sconto del 15\% al FanShop PlayLife e l'esclusiva borsa del tifoso. Informazioni e sottoscrizioni (per gli under 18, in gradinata sud, 70 euro, playoff italiani ed europei compresi) al Fanshop PlayLife in Ghirada.

Mattia Zanardo


Il Gazzettino