Legabasket logo
News 
 
La scheda di Hines
13/08/2004 07:28   
Aiuta i bambini disagiati ama giocare a biliardo e golf

SAMUEL HINES, ala piccola molto duttile, nasce il 31 luglio 1970 a Washington ma da bimbo si trasferisce a Wilson, North Carolina. Dal ’92 al ’96 ha esperienze professionistiche in Messico e Argentina nonché nelle leghe minori Usa (Cba e Usbl). Nel ’96 sbarca in Europa: due stagioni in Polonia al Pogon Ruda Slaska, poi in Francia (Evreux e Poissy-Chateau). L’anno successivo inizia è a Cipro (Keravnos) ma a gennaio torna in Polonia (Unia Tarnow). La stagione 2000/01 vede Hines protagonista nel campionato israeliano col Maccabi Ramat Gan con cui arriva ai quarti di finale della Korac. Nel settembre 2001 arriva a Cantù dove gioca in tre anni 118 gare segnando una media di 16.1 punti in oltre 31 minuti di utilizzo. Con il 50.2% da due, 40.7% da tre e l’84% ai liberi, oltre a 5.8 rimbalzi e 1.1 assist a gare.
Negli Usa ha fondato l’associazione benefica «Sam» (Securing a mind) per raccogliere fondi destinati a bambini in condizioni disagiate per aiutarli a studiare. Il suo soprannome è Zio Sam. E’ sposato con Ellen, avvocato e ha due figli: Samuel Junior di quattro anni e Sterlin di due. Tra i suoi hobby: biliardo, tennis, ping-pong e golf. Ammira Denzel Washington, Al Pacino e Tom Hanks; ascolta musica gospel.


La Gazzetta di Reggio