Legabasket logo
News 
 
Il basket disegna i suoi play off
10/05/2004 09:14   
Siena in pole, Roma sfida Bologna

Sepolta a Roma sotto un irreale 105-88 (ma era scesa pure a ?29), Siena scatterà ugualmente dalla pole position nei play off: la partita di ieri non contava più, almeno per la classifica. Per non farla sentire sola, anche la Skipper, già certa della seconda piazza, s´è schiantata a Milano: 104-79 (ma erano stati anche 30). Treviso l´ha appaiata in classifica, ma non superata, a causa dello 0-2 negli scontri diretti: almeno, ha passato una bella serata perché, mancandole quattro titolari (Edney, Evans, Bulleri e Garbajosa) ha scoperto quant´è bravo il bimbone Bargnani (18 punti, 8/10 al tiro). Al quarto posto s´è issata Pesaro e il risultato della Scavolini vale anche, per ora, un posto in Eurolega. Bisognerà però vedere come andrà a finire il torneo di LegaDue, e cioè se la Virtus Bologna tornerà in A1: in tal caso avrebbe lei il posto garantito nel torneo continentale.
Tocca ora ai play off, con gli accoppiamenti previsti, anche se un´impennata di Avellino, risalita da ?12 a +1 nel finale contro Cantù, poteva scompaginare tutto. Cantù s´è ripresa il match ed ora avrà Treviso, mentre Roma rivedrà la Skipper nella riedizione della bollente semifinale di un anno fa, risolta all´ultimo secondo della quinta partita. Intanto, la Lottomatica s´è fatta sangue nella mattanza sulla capolista: 16 triple su 26, 21 punti di Myers, che ha di nuovo bussato pubblicamente per avere novità sul contratto, 19 di Tusek.
La volata scudetto dà dunque il vantaggio del campo a Siena, che mai nella sua storia aveva chiuso la stagione regolare al primo posto, e rafforza la sua candidatura anche questa perentoria prima volta. Il tricolore va pur sempre staccato dalle maglie della Benetton, inattendibile negli ultimi tempi a causa della decimazione da infortuni, ma presto di nuovo intera (e con Okulaja in più). Treviso avrà un ostacolo alto, in semifinale, contro la Skipper finalista europea (e indigesta, nella stagione, al gruppo Messina). Che lo scudetto possa uscire da questo triangolo sarebbe abbastanza sorprendente, anche perché la Scavolini aveva giocato meglio la prima parte di stagione della seconda, perché Roma l´ha giocata male quasi tutta, Napoli può già sentirsi fiera del quinto posto e Varese senza Meneghin pare troppo tenera.
Risultati: Reggio Calabria-Udine 76-72, Milano-Bologna 104-79, Roma-Siena 105-88, Avellino-Cantù 94-97, Trieste-Napoli 98-85 dts, Pesaro-Varese 94-87, Teramo-Roseto 113-114, Treviso-Biella 81-73, Livorno-Messina 88-86.
Classifica: Siena 52; Bologna e Treviso 50; Pesaro 46; Napoli 44; Cantù 40; Roma 38; Varese 36; Reggio Calabria 32; Biella, Milano e Udine 30; Roseto 28; Teramo 26; Avellino e Livorno 22; Trieste 20; Messina 16.
Prossimo turno: Play-off, quarti di finale, Gara 1. Giovedì 13 (ore 20.30): Siena-Varese, Bologna-Roma, Treviso-Cantù, Pesaro-Napoli.
WALTER FUOCHI
La Repubblica