Legabasket logo
News 
 
Benetton Treviso, ufficiale l'arrivo dell'ala croata Hrvoje Peric: 'In Italia per una grande sfida'
08/09/2010 18:35   

 
La Benetton Basket ufficializza l’arrivo a Treviso del giocatore Hrvoje Peric, ala che giocherà a Treviso in prestito annuale. Peric ha svolto oggi a Treviso le visite mediche ed ha raggiunto in serata la squadra a Domegge, dove assisterà al match amichevole dei suoi nuovi compagni contro l’Hemofarm Vrsac. Da domani sarà quindi a disposizione di coach Repesa.
Nato a Dubrovnik, Croazia, il 25 ottobre del 1985, ala di 203 cm., ha completato la trafila delle giovanili nella sua città esordendo in prima squadra a 15 anni. Poi il passaggio al KK Solin in Seconda Serie croata, e il trasferimento immediato a Spalato dove è restato per 6 stagioni conquistando per due volte lo scudetto e la coppa di Croazia. Nel 2008 Hrvoje ha giocato allo Zadar (Zara) fino all’ultima stagione. Peric è stato membro della Nazionale Junior che ha giocato nel Campionato Europeo 2003, e nella nazionale maggiore croata, proprio con Repesa allenatore, dal 2008.

Proprio nel 2008 è stato avversario della Benetton con la maglia dello Zadar, nelle Last 16 di Eurocup, nella gara di ritorno mise a segno il suo high internazionale di 26 punti con 9 rimbalzi (5 offensivi) e 40 di valutazione. Nella scorsa stagione per lui 11,5 punti e 5 rimbalzi di media in Lega Adriatica con il 64% da due e 17,5 punti e 7,4 rimbalzi nel campionato croato. In Eurocup, sempre con lo Zadar, per Peric 8 punti e 4 rimbalzi di media, col 45,9% da 2 e il 33,3% da 3.



E’ un giocatore molto fisico, con mezzi atletici importanti, esplosivo e con un’apertura di braccia notevole. Le sue caratteristiche, affinate da un’esperienza internazionale già acquisita, sono quelle di un giocatore aggressivo sia in difesa che in attacco. Gli piace attaccare il canestro e battere l’uomo in uno contro uno, anche partendo da fuori. Abbina a questa forza fisica un buon trattamento di palla, visione di gioco e abilità nel passaggio, che lo rendono potenzialmente utilizzabile da ala piccola, anche se il suo ruolo naturale è quello di ala forte. Grazie alla sua aggressività e alla taglia fisica è un buon rimbalzista sia in difesa che in attacco, e le braccia lunghe gli consentono anche di farsi valere nelle stoppate. E’ in costante miglioramento anche nel tiro da fuori, con un raggio di tiro ampio per un giocatore interno come lui. In pratica è il classico giocatore “all around” che si puo’ disimpegnare bene in ogni zona del campo e contro avversari di caratteristiche diverse.



“Sono entusiasta di avere scelto Treviso per questo mio primo anno di carriera fuori dalla Croazia – ha detto Peric prima della partenza per Domegge -, per me e per lo sviluppo della mia carriera è una bella sfida quella di giocare nel campionato italiano, ho sempre guardato alla Serie A come ad un torneo di riferimento, e farne parte adesso con un club dalla grande tradizione come la Benetton Basket per me è veramente importante. So che la squadra è forte ed ambiziosa, quindi per me non c’è niente di meglio che Treviso per iniziare questa nuova fase della mia carriera.” Importante per te la conoscenza di coach Repesa, per il tuo inserimento? “Si, lo conosco bene, sia nel campionato croato, sia perché è stato mio coach con la Nazionale. Certamente l’avere lui come coach e un compagno connazionale come Nicevic mi sarà d’aiuto per la lingua e per ambientarmi al più presto nella nuova squadra.” Descriviti come giocatore: “Posso giocare da tre come da quattro, non ho problemi a giocare vicino a canestro o un po’ più lontano e nella Benetton faro’ quello che il coach mi chiede per aiutare la squadra.” A Treviso giocherà con il numero 17.




Sito Uff. Pall. Treviso