Recap

Eurocup, la Dolomiti Energia Trento si arrende ai London Lions

Non sono stati sufficienti i 13 punti e 9 rimbalzi di Atkins

Eurocup, la Dolomiti Energia Trento si arrende ai London Lions

La Dolomiti Energia Trento si arrende 70-84 ai London Lions nel Round 11 di Eurocup, subendo così la nona sconfitta stagionale nella competizone. Non sono bastati i 13 punti e 9 rimbalzi di Atkins, i 13 punti di Spagnolo e gli 11 di Flaccadori.

Dopo le prime accelerazioni di Dekker e Zubcic, la Dolomiti Energia si fa trovare sul pezzo grazie a Lockett e ai centri da lontano di Spagnolo e Atkins (9-8). Successivamente, sale in cattedra Flaccadori per i bianconeri, rispondendo ai canestri di Koufos e Zubcic (15-12). Poi Spagnolo e Lockett innescano Grazulis, che da tre punti fa volare l’Aquila in vantaggio sul +10, prima che Sharma scuota gli inglesi con due appoggi al tabellone e accompagni Dekker nel tenere i Lions in scia (24-20 dopo 10’). Con un gioco da tre punti di Taylor e una penetrazione di Sharma, Londra completa il sorpasso, immediatamente replicato dagli appoggi di Atkins e Udom e dalla pericolosità nel tiro da lontano di Forray, autore del nuovo allungo Trento sul 35-27. Dekker e una rubata di Nelson tengono poi incollati i Lions ma Flaccadori risponde assieme a Ladurner e alla sua abilità sotto i tabelloni (42-34). Al termine del tempo, Koufos segna da sotto e serve il tagliante Dekker per ricucire le distanze, prima che Taylor chiudi il tempo con la bomba del 42-40.

In avvio di ripresa, dopo i jumper di Spagnolo e Atkins, Taylor continua a dominare la difesa avversaria segnando in penetrazione e trovando il lungo Koufos e il tiratore Zubcic per l’allungo sul 46-51. I liberi di Atkins scuotono i padroni di casa assieme a una fondamentale bomba di Flaccadori e poi Forray e Lockett completano la risalita firmando il riaggancio sul 54-54. Sul finire del quarto, Zubcic e un primo squillo di Best fanno scappare i Lions, che poi piazzano un nuovo allungo con Dekker sul 56-62 al 30° minuto. Grazie a una penetrazione di Udom e ad una spettacolare schiacciata di Spagnolo, la Dolomiti Energia risponde alla tripla di Dekker e riesce a tenersi in scia sul 61-65. Ancora il numero 7 bianconero e l’ennesima penetrazione di Taylor innesca di nuovo il tiratore Best, che costringe coach Molin al timeout (61-70). Trento continua di seguito a non costruire efficacemente in attacco, Best ne approfitta da lontano e Koufos con il gioco da tre punti piazza il 63-76 a 4’ dal termine. La Dolomiti Energia non ha più la forza per reagire e alza bandiera bianca sul punteggio finale di 70-84.

I bianconeri torneranno in campo alle 17.30 domenica contro l’Openjobmetis Varese (live su Eleven Sports e DMAX) e mercoledì 25 gennaio a Parigi in Eurocup.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio