News

Tezenis Verona, l’analisi di coach Ramagli: “Non abbiamo ancora ultimato il restyling. Bortolani? Ci manca un giocatore con punti nelle mani”

Il coach gialloblu è stato intervistato su “Tuttosport”

Tezenis Verona, l’analisi di coach Ramagli: “Non abbiamo ancora ultimato il restyling. Bortolani? Ci manca un giocatore con punti nelle mani”

In una lunga intervista concessa a Piero Guerrini su “Tuttosport”, il coach della Tezenis Verona, Piero Guerrini, ha parlato della situazione della sua squadra dopo l’addio di Selden: “Non abbiamo ancora ultimato il restyling, tantomeno l'acclimatamento. Abbiamo dovuto ridisegnare tutto, adeguarci. È arrivato Sanders a darci solidità e riportare equilibrio, ma ci serve ancora un giocatore. Bortolani in uscita da Manresa? Ci manca un giocatore di qualità e con punti nelle mani. Non so che offerte abbia, trovare un italiano di valore non è facile e permette di non passare al 6+6”.

Ramagli poi ha parlato del livello del campionato: “Due squadre ingiocabili, che non possono perdere nemmeno impegnandosi, la seconda fascia è più o meno uguale al passato, nella parte bassa c'è grande competizione, livellamento. E le squadre si stanno muovendo in modo importante. Scafati per dire ha fatto due acquisti aggiungendo Logan. Trieste ha annunciato Ruzzier. Come sempre poi ci sono sorprese in alto e un paio di squadre risucchiate in basso. Noi dobbiamo stare lì, lavorare con calma, consci che di solite da neopromossi si perdono le partite, si può fare una vinta e due perse. Dobbiamo difendere più duro”.

La città sta comunque vivendo con entusiasmo il ritorno in Serie A: “Con entusiasmo, nelle prime partite c'è sempre stato tanto pubblico. Certo, erano abituati alle vittorie, dovranno adeguarsi anche i tifosi. Ma finora ci hanno sostenuto con trasporto. Eppure, l'offerta a Verona è varia, tra sport ed eventi di spettacolo”.

Cappelletti sta mostrando importanti margini di crescita: “Avevo pochi dubbi, ma serviva sempre la controprova. Giocatore di qualità fisica e tecnica, uomo di cuore. Si vede che è uscito da un settore giovanile di alto livello, com'era ai tempi Siena. Sto imparando a capire quando è stanco per farlo riposare”.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner