Recap

Eurocup: il ratiopharm Ulm rimonta e supera la Germani Brescia

Non bastano i 17 punti di Odiase

Eurocup: il ratiopharm Ulm rimonta e supera la Germani Brescia

La Germani Brescia si arrende al ratiopharm Ulm nel Round 12 di Eurocup per 72-85, cedendo nonostante i 17 punti di Odiase e i 13 punti. 6 assist e 5 rimbalzi di Della Valle. I lombardi scendono così ad un record di 5-7 nel gruppo A.

Inizio sprint dei biancoblu con Odiase a siglare i primi 6 punti della partita sotto i tabelloni avversari e con Gabriel a farsi sentire dalla distanza (11-3). Trascinati dal playmaker Yago Dos Santos e dalle sue invenzioni dal palleggio per gli agili lunghi Hawley e Fuchs, i tedeschi accorciano le distanze sul 14-12. Al termine del periodo, Jallow realizza il sorpasso da tre punti e poi Della Valle e Cournooh rispondono con delle accelerazioni per rimettere la Germani avanti sul 18-15 dopo 10’. Grazie a Cournooh e a un appoggio di Odiase, Brescia riprende il largo sul +7 ma Hawley da lontano e Paul in penetrazione riducono le distanze sul 24-20. Trascinata da Burns e Moss, la Germani risponde colpo su colpo ai tagli di Caboclo e poi vola in doppia cifra di vantaggio siglando una bomba con Gabriel (36-24). Al termine del tempo, il giovane talentino Nunez si prende il palcoscenico trovando i tiratori Paul e Christen, prima di pescare Caboclo in taglio per il gioco da tre punti del 39-36 al 20° minuto.

Nel secondo tempo, Caboclo e Nunez si fanno sentire in penetrazione per cercare di rispondere al leader Della Valle e a un presente Moss (47-41). Con il tiratore Jallow e soprattutto le penetrazioni di Dos Santos, il ratiopharm ribalta la situazione nel punteggio sul 52-53 dopo una tripla di Christen in risposta ai liberi di Della Valle e al rimbalzo in attacco vincente di Cournooh. Al termine del quarto, prosegue il momento favorevole ai teutonici, con anche Paul che si iscrive alla festa con i tiri liberi e l’assist per la schiacciata facile di Hawley del +6. Brescia, tuttavia, chiude con le note alte il periodo, pescando un jolly con Laquintana, autore di un canestro da metà campo sulla sirena del 55-58. In avvio degli ultimi 10’ di partita, Massinburg e Christen si scambiano colpi da lontano, poi Paul sigla due importanti bombe del 60-68. Brescia continua a non cavare un ragno dal buco, Dos Santos e Jallow spezzano così le speranze di rimonta avversarie ispirate da Odiase e costringono la formazione allenata da coach Magro ad arrendersi sul punteggio finale di 72-85.  

I biancoblu torneranno in campo sabato alle 19.30 sul parquet dell’Openjobmetis Varese mentre martedì 31 gennaio alle 19.30 giocheranno a Bourg-En-Bresse.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio