News

Nutribullet Treviso, Mikael Jantunen si presenta: “Ho alte aspettative su me stesso”. Nicola: “Lotteremo per arrivare al nostro massimo”

Il coach italo-argentino, il giocatore finlandese e il co-capitano Zanelli hanno parlato su “Il Gazzettino” e "Corriere del Veneto - TV"

Nutribullet Treviso, Mikael Jantunen si presenta: “Ho alte aspettative su me stesso”. Nicola: “Lotteremo per arrivare al nostro massimo”

Intervistato da Mattia Zanardo su “Il Gazzettino – Treviso” al momento del suo arrivo in Italia dopo la grande avventura con la Finlandia ad EuroBasket 2022 (interrotta ai quarti di finale dai futuri campioni della Spagna): “Bella città e belle persone: mi sono sentito accolto e benvenuto fin dal primo momento. Me ne avevano parlato tutti molto bene e i primi contatti me l'hanno confermato. In Tvb ho trovato un'ottima organizzazione societaria, in cui tutti sanno cosa fare e questo rende facile per noi giocatori concentrarsi solo sulla pallacanestro”.

Dopo l’ottima stagione ad Ostende, Jantunen dovrà dimostrare di aver fatto un ulteriore step: “Devo lavorare giorno dopo giorno, senza avere fretta, sia per migliorare sia individualmente, sia per contribuire al miglioramento della squadra. Anch'io ho alte aspettative su me stesso, spero che combacino con quelle che gli altri hanno nei miei confronti”.

Infine, un parere sul campionato italiano: “So naturalmente che è un ottimo campionato. Ho avuto diversi compagni di nazionale che hanno giocato in Italia, tutti mi hanno dato eccellenti referenze. So anche che ci sono tante squadre di alto livello europeo, sicuramente ci sarà da lavorare per riuscire ad avere un impatto in questa Lega, però allo stesso tempo sono convinto che tutti possiamo dare il nostro contributo e che, se riusciamo a giocare di squadra, possiamo costituire una sorpresa: questo è l'obiettivo”.

2022 09 09_MGR177.jpg 22-11-52-762.jpg

È intervenuto poi anche coach Marcelo Nicola, che ha parlato della squadra che verrà: “Abbiamo ancora qualche lavoro in corso ma sicuramente una squadra piena di voglia di far bene e di combattere fino all’ultimo minuto, per cercare di dar filo da torcere a tutti”.

Che indicazioni ha dato poi il precampionato della Nutribullet: “È stato un po' altalenante, ma lo sapevamo, perché abbiamo tanti volti nuovi e alcuni giocatori si sono aggregati solo negli ultimi giorni. Ci vorranno un po' di tempo e pazienza”.

Infine, un obiettivo per la sua Tvb: “Arrivare il più vicino possibile al nostro limite come squadra: dobbiamo lottare per raggiungere il massimo delle nostre possibilità. Poi fin dove ci collocherà questo massimo, lo valuteremo nel corso della stagione”.

_MX_1963.JPG

A Matteo Valente sul "Corriere del Veneto - Treviso", il playmaker Alessandro Zanelli ha parlato della Nutribullet Treviso e dell'imminente debutto contro la UNAHOTELS Reggio Emilia: "Arriviamo a questa sfida molto carichi non vediamo l'ora di scendere in campo e di metterci alla prova, vivendo l'emozione di questa prima gara e del calore del Palaverde. C'è una tensione positiva nel gruppo. Diciamo che abbiamo avuto davvero poco tempo per stare assieme, un po' per gli infortuni e un po' per gli Europei, però nelle ultime gare abbiamo avuto segnali importanti e soprattutto di crescita".

Per Zanelli sarà anche un debutto ufficiale vestendo anche i panni del co-capitano (assieme ad Adrian Banks): "Sarà una sensazione particolare, tornerò a giocare Treviso dopo 11 anni dall'ultima volta, quando ero un giovane della Benetton. Ora invece sarò il capitano di questa squadra e l'emozione non mancherà. Ci saranno belle sensazioni e voglio gustarmele, pensando a dare il massimo in campo".

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner