News

Memorial "Matteo Bertolazzi": Dolomiti Energia Trentino in finale, UNAHOTELS Reggio Emilia sconfitta per 82-64

Memorial "Matteo Bertolazzi": Dolomiti Energia Trentino in finale, UNAHOTELS Reggio Emilia sconfitta per 82-64

Al PalaCiti di Parma la Dolomiti Energia Trentino vince 64-82 contro Reggio Emilia: nella seconda semifinale del Memorial “Bertolazzi” i ragazzi di coach Molin giocano una partita di grande serietà e solidità, trovando nella propria metà campo difensiva la chiave per avere la meglio di una Reggio Emilia più altalenante all’interno dei 40’. Orfana di Matteo Spagnolo (costretto allo stop a causa di un problema muscolare alla coscia lamentato in rifinitura) la Dolomiti Energia riesce comunque a trovare brillantezza anche in attacco, sfruttando le buone percentuali al tiro da fuori e soprattutto i tanti canestri in transizione figli del grande lavoro della squadra in difesa.

Miglior marcatore, al debutto in maglia bianconera, Drew Crawford: l’ala statunitense ha chiuso con 16 punti a referto (4/5 da due, 2/5 da tre); 14 per Andrejs Grazulis, 12 con ben nove assist per Flaccadori. In doppia cifra anche Trent Lockett (12) e Luca Conti, autore di 11 punti in 23’ di gioco.  

I bianconeri domani nella finale delle ore 20.00 se la vedranno con Brescia, che ha superato Varese nella prima semifinale.

La cronaca. Senza Spagnolo, coach Molin si affida a Flaccadori in regia assieme a Conti, Lockett, Udom e Atkins nel quintetto base. Sono Lockett e Udom a colpire subito dal perimetro: la Dolomiti Energia lavora bene in difesa e trova in Conti e Flaccadori i realizzatori che le permettono di arrivare in doppia cifra di vantaggio (7-19 con i primi punti di Grazulis). A quel punto però i tiratori reggiani ingranano le marce altissime e producono un gran controbreak che li porta in vantaggio proprio in chiusura di primo quarto (25-22). Crawford alza i giri del motore dell’attacco di Trento con sette punti consecutivi, l’Aquila torna a mostrare la difesa solida dell’avvio di partita e i bianconeri tornano avanti: Atkins è un fattore intorno al ferro, Flaccadori mette ordine e geometrie. A metà partita il tabellone del PalaCiti recita 37-43.

La Dolomiti Energia piazza una grande accelerata in avvio di ripresa: l’energia di Forray e della difesa di squadra bianconera ancora una volta è l’ingrediente essenziale per l’allungo dei trentini, aiutati anche dai canestri di Lockett, Flaccadori e Udom. Nella seconda metà del terzo quarto ci pensano Grazulis e Conti a tenere lontani i biancorossi (49-66). Reggio Emilia prova a rimescolare le carte aumentando l’aggressività difensiva ed affidandosi a quintetti atipici, ma i bianconeri gestiscono la situazione con esperienza e temperamento.

UNAHOTELS Reggio Emilia 64

Dolomiti Energia Trentino 82

(25-22, 37-43; 49-66)

UNAHOTELS Reggio Emilia: Robertson 21, Anim 12, Reuvers 16, Suljanovic ne, Hopkins, Cipolla 2, Belloni ne, Faye 1, Vitali 8, Stefanini, Cinciarini 2, Diouf 2. Coach Menetti.

Dolomiti Energia Trentino: Morina, Conti 11, Spagnolo ne, Forray 5, Flaccadori 12, Calamita, Udom 5, Crawford 16, Grazulis 14, Atkins 7, Lockett 12. Coach Molin.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner