News

BCL, non bastano le belle prove dei due Perkins: Happy Casa Brindisi k.o. in Romania

Massimo individuale nella competizione europea per Redivo (21 punti)

BCL, non  bastano le belle prove dei due Perkins: Happy Casa Brindisi k.o. in Romania

Cade ancora l’Happy Casa Brindisi, stavolta a Cluj-Napoca e dopo una battaglia senza esclusione di colpi. È stata una partita ad altissimo punteggio (104-94 il finale) e tensione, con i pugliesi sempre in svantaggio per tutta la durata della sfida.

Il Cluj parte in modo decisamente più pimpante e il duo Richard-Stewart ne approfitta per scappare sul 22-9. Dalla fine del primo periodo, Brindisi riesce a limitare le palle perse, grazie soprattutto all’ingresso sul parquet di un super Redivo (21 punti e 8/10 al tiro) e a Nick Perkins (26 punti e 6 rimbalzi) che inizia a rispondere ai gomiti di Stipanovic sotto canestro. Appena riavvicinatosi alla preda sul 28-23, Brown torna a premere il pedale dell’acceleratore in contropiede e concretizza il nuovo massimo vantaggio romeno sul 46-30. A cavallo tra secondo e terzo periodo, l’esperimento della zona 2-3 frutta dividendi per l’Happy Casa e il trio Gaspardo, Josh (16 punti e 7 assist) Nick Perkins ricuce pericolosamente su quello che poi si rivelerà essere il minimo svantaggio sul 65-63. Successivamente, la partita resta tiratissima, equilibrata e anche ad alta tensione (ad esempio Udom verrà espulso per somma di antisportivi in una stessa azione). Nonostante Redivo, Gaspardo e qualche sprazzo di Josh Perkins provino ad accompagnare Nick Perkins nel segnare canestri da lontano, il centro Stipanovic, i contropiedi di Brown e Bircevic e gli 1vs1 di Stewart e Richard chiudono la sfida sul 104-94 finale.

Coach Vitucci a fine partita ha deciso di alzare la voce contro il metro arbitrale: “Voglio fare i complimenti al Cluj Napoca per la stagione europea di alto livello e per la vittoria che si sono meritati questo pomeriggio soprattutto grazie all’approccio iniziale nel primo tempo. Non posso però non sottolineare un dato senza alcun senso: 33 tiri liberi per loro e solo 6 a favore nostro in una partita dura, combattuta e di tante situazioni uno contro uno. Non è ammissibile e concepibile una tale disparità di trattamento. Dopo qualche brutta prestazione in campionato, oggi abbiamo avuto una buona reazione di squadra che ci deve dare fiducia in vista della prossima importante sfida interna di domenica sera contro Treviso“.

La situazione in BCL dell’Happy Casa ora è abbastanza complicata, stante il contemporaneo successo di Holon contro il Darussafaka. Brindisi giocherà in Israele mercoledì 22 dicembre alle ore 18.00 e per sperare di accedere al play-in (la 2ª e la 3ª classificata di un girone incrociano rispettivamente la 3ª e la 2ª di un altro gruppo in una miniserie al meglio delle tre partite. Chi vince passa al 2° round, fase a cui le prime classificate accedono di diritto) può solo vincere e sperare che il Darussafaka perda in casa contro il Cluj-Napoca.

Foto FIBA

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner